Ultima modifica: 18 Ottobre 2015

Partners_CTITr

I Centri Territoriali di documentazione, risorse e servizi trovano la loro ispirazione dalla storia del processo di integrazione scolastica delle persone con disabilità. Giova ricordare che già i primi documenti e i primi provvedimenti legislativi richiamano la necessità di un raccordo interistituzionale legato al territorio per garantire la qualità dell’intervento scolastico. Intervento che è solo una parte del più ampio processo di integrazione sociale della persona con disabilità. (dalle Linee Guida Regionali).

La C.M. n°8 del 06/03/13 seguente la Direttiva Ministeriale del 27/12/12 assegna il ruolo dei nuovi CTI (Centri Territoriali per l’Inclusione) individuati a livello di rete territoriale, con il compito di collegarsi o assorbire i preesistenti Centri Territoriali per l’Integrazione Scolastica degli alunni con disabilità (CTRH).
Il territorio afferente al CTI Tremezzina è quello compreso tra l’Alto – Medio Lario e le Valli ed è così distribuito.
Dall’Istituto Comprensivo della Tremezzina alla Valle Intelvi dove si trova l’Istituto Comprensivo “Magistri Intelvesi”; il Porlezzese con l’Istituto Comprensivo di Porlezza e l’Istituto Superiore Vanoni per il Turismo; l’Istituto Comprensivo  di Menaggio, l’Istituto Superiore Vanoni; l’Istituto Comprensivo  di Dongo e l’Istituto comprensivo di Gravedona e Uniti; tutte le scuole paritarie dell’infanzia diversamente dislocate nel territorio.

In questa zona hanno inoltre sede:

  • l’Azienda Sociale Centro Lario e Valli con sede a Tavordo – Porlezza
  • l’Azienda Consortile le Tre Pievi con sede a Gravedona
  • l’ANFFAS Centro Lario e Valli con sede a Grandola
  • la Cooperativa Sociale Azalea con sede a Tremezzo
  • l’ENFAPI con sede a Lenno
  • il Distretto Sanitario Medio Alto Lario
  • l’UONPIA sede di Menaggio