Ultima modifica: 14 ottobre 2015

CTI Tremezzina

logo CTI Tremezzina

Presso Istituto Comprensivo della Tremezzina

via Provinciale 22010 Ossuccio (Como) tel. 0344 540 51

Comprende il Distretto Medio Alto Lario.
Vi afferiscono: l’IC di Menaggio, l’IC di Dongo, l’IC di Gravedona e Uniti, l’IC di San Fedele, l’IC di Porlezza e l’I.S.S. “E. Vanoni” di Menaggio e Porlezza.

LE FINALITÀ

1. Sostenere e qualificare il processo di integrazione di tutti gli alunni con disabilità frequentanti le sezioni e le classi delle scuole di ogni ordine e grado.
2. Fornire risposte concrete alle esigenze poste dalla presenza nelle classi comuni di alunni con disabilità grave.
3. Favorire la collaborazione e le sinergie tra le scuole con lo scambio di esperienze e strumenti.
4. Costituire un punto di riferimento per le famiglie, le persone con disabilità, i Dirigenti Scolastici e gli insegnanti, gli operatori delle diverse istituzioni, delle Associazioni, del volontariato coinvolti nel processo di integrazione scolastica e sociale.
5. Favorire la collaborazione tra Istituzioni, Associazioni, no profit e volontariato.

LE ATTIVITÀ

1. Realizzazione di attività di informazione, diffusione, consulenza, studio e formazione nell’area prioritaria dell’integrazione scolastica anche in raccordo con la formazione professionale. Nello specifico:

  • Consulenza per DS, docenti, genitori
  • Collaborazione con gli Enti Locali
  • Formazione docenti, ATA, genitori
  • Formazione interprofessionale
  • Collaborazione con le Associazioni
  • Promozione di progetti

2. Scambio di significative esperienze e integrazione di specifiche competenze.
3. Scambio di sussidi, attrezzature e ausili tra scuole diverse tramite una adeguata e capillare informazione sulle disponibilità.
4. Acquisizione, anche in forme consortili con Enti e Associazioni, di attrezzature e sussidi con possibilità di cessione degli stessi in comodato alle scuole.
5. Costruzione e aggiornamento della mappa delle risorse presenti sul territorio, con indicazione di luoghi, esperienze, competenze e strumenti.
6. Attivazione e gestione di banche dati territoriali in collaborazione con altre realtà istituzionali e associative. Collegamento con le banche dati già esistenti a livello provinciale, regionale, nazionale e internazionale.
7. Assegnazione di finanziamenti alle scuole per la realizzazione di progetti inerenti la sperimentazione, la formazione e l’acquisto di materiali relativi all’integrazione scolastica degli alunni con disabilità.
8. Collegamento in rete con tutti gli altri Centri provinciali anche attraverso il Coordinamento dell’USP di competenza.
9. Promozione di attività di ricerca anche in collaborazione con altri Enti e/o Agenzie.
10. Promozione di attività di orientamento anche in collaborazione con altri Enti e/o Agenzie. (dalle Linee Guida Regionali)